Ricerca personaggio:
Oppure cerca per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Giuseppe Moccia sui motori di ricerca:

Giuseppe Moccia
Giuseppe Moccia
Giuseppe Moccia
Giuseppe Moccia
Giuseppe Moccia
Giuseppe Moccia
Giuseppe Moccia
Giuseppe Moccia
Giuseppe Moccia

Video:

Giuseppe Moccia
Giuseppe Moccia
Giuseppe Moccia
Giuseppe Moccia

Foto:

Giuseppe Moccia
Giuseppe Moccia
Giuseppe Moccia
Giuseppe Moccia
Giuseppe Moccia

News:

Giuseppe Moccia
Giuseppe Moccia
Giuseppe Moccia
Giuseppe Moccia
Giuseppe Moccia

Audio:

Giuseppe Moccia
Giuseppe Moccia

Giuseppe Moccia (detto Pipolo) (1933-2006)

Informazioni di base:

  • Scomparso nel: 2006
  • Data di nascita: 22 Giugno 1933
  • Professione: Regista
  • Gruppo: Castellano & Pipolo
  • Luogo di nascita: Viterbo (VT)
  • Nazione: Italia
  • Giuseppe Moccia in Rete:

  • Wikipedia: Giuseppe Moccia su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Pipolo nome d'arte di Giuseppe Moccia (Viterbo, 22 giugno 1933 – Roma, 20 agosto 2006) è stato uno sceneggiatore e regista italiano.
    Assieme al collega Franco Castellano, col quale ha formato il duo "Castellano e Pipolo", è stato uno dei più noti sceneggiatori e registi italiani degli anni sessanta, settanta e ottanta.

    Carriera
    La carriera iniziò negli anni cinquanta, alla radio.
    In televisione, sempre in coppia con Castellano, firmò programmi di successo come Scala reale (1966) con Peppino De Filippo, Studio Uno e Partitissima, condotta da Alberto Lupo, dove esordirono in tv Franco e Ciccio.
    L'esordio sul grande schermo come sceneggiatore fu nel 1958 con Marinai, donne e guai di Giorgio Simonelli.
    Sempre con Castellano, firmò tre edizioni di Canzonissima (1966, 1967 e 1971).
    Al cinema furono più volte campioni d'incasso, grazie anche al sodalizio con alcuni attori, primo tra tutti Adriano Celentano, che, dopo Zio Adolfo in arte Führer (1978), li vuole a dirigere tutti i film che interpreta con grande successo negli anni Ottanta: Mani di velluto (1979), Il bisbetico domato (1980, ispirato alla commedia di Shakespeare) e Innamorato pazzo (1981), entrambi film che lo hanno visto in coppia con Ornella Muti, Asso (sempre del 1981), Segni particolari: bellissimo (1983) e Il burbero (1986, ispirato a Goldoni).
    Molti altri attori di successo lavorarono con lui, o meglio con la "ditta Castellano & Pipolo". Ricordiamo Pozzetto, Montesano, Verdone, Abatantuono, Banfi, Villaggio, Boldi, De Sica, Manfredi, Haber, Placido, Teocoli, Heather Parisi, Laura Antonelli.
    Vita privata
    Giuseppe è il padre di Federico Moccia, autore dei best-seller Tre metri sopra il cielo , Ho voglia di te e Scusa ma ti chiamo amore, tutti e tre trasposti in film.
    Filmografia
    I marziani hanno dodici mani (1964)


    Zio Adolfo in arte Führer (1978)
    Sabato, domenica e venerdì, episodio "Venerdì" (1979)
    Mani di velluto (1979)
    Il bisbetico domato (1980)
    Mia moglie è una strega (1981)
    Asso (1981)
    Innamorato pazzo (1981)
    Grand Hotel Excelsior (1982)
    Attila flagello di Dio (1982)
    Segni particolari: bellissimo (1983)
    Il ragazzo di campagna (1984)
    College (1984)
    È arrivato mio fratello (1985)
    Grandi magazzini (1986)
    Il burbero (1987)
    Mia moglie è una strega (1988)
    Occhio alla pereistrojka (1990)
    Saint Tropez, Saint Tropez (1992)
    Ci hai rotto papà (1992)
    Panarea (1997)
    Collegamenti esterni
    Scheda su Giuseppe Moccia dell'Internet Movie Database
    Portale Biografie
    Portale Cinema

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Pipolo"
    Categorie: Biografie | Sceneggiatori italiani | Registi italiani | Nati nel 1933 | Morti nel 2006 | Nati il 22 giugno | Morti il 20 agostoCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 22 Giugno
    Link utili: Aggiungi Auguri.net ai preferiti | Feed RSS Feed RSS | Add to Google | Versione Wap